“I politici dovrebbero essere accusati di una quantita’ sterminata di reati, che io enuncio solo moralmente: indegnita’, disprezzo per i cittadini, manipolazione del denaro pubblico, intrallazzo con i petrolieri, con i banchieri, connivenza con la mafia, alto tradimento in favore di una nazione straniera, collaborazione con la Cia, uso illecito di servizi segreti, responsabilita’ nelle stragi.. responsabilita’ della degradazione antropologica degli italiani…” Pier Paolo Pasolini (1975)

venerdì 4 marzo 2016

La guerra in Libia ed il regno delle idee. Troppe teste tenute ad acqua e Panebianco.

http://coscienzeinrete.net/politica/item/2671-la-guerra-in-libia-ed-il-regno-delle-idee-troppe-teste-tenute-ad-acqua-e-panebianco























Per favore, ricordatemi quando siamo stati attaccati dal governo libico. Eppure devono averci attaccati, altrimenti i nostri soldati non potrebbero andare a fare la guerra. Scusate. Ogni tanto mi dimentico di come stanno le cose, torno ragazzo, e mi aspetto ingenuamente che il potere ogni tanto si vergogni, che colto con le mani nel sacco o in aperta violazione delle regole imposte da milioni di morti del passato, dica "ops, scusate, questo è troppo, magari faremo un'altra porcata un po' meno palese, continuate pure a fare quello che stavate facendo". continua su coscenzeinrete magazine

http://coscienzeinrete.net/politica/item/2671-la-guerra-in-libia-ed-il-regno-delle-idee-troppe-teste-tenute-ad-acqua-e-panebianco