“I politici dovrebbero essere accusati di una quantita’ sterminata di reati, che io enuncio solo moralmente: indegnita’, disprezzo per i cittadini, manipolazione del denaro pubblico, intrallazzo con i petrolieri, con i banchieri, connivenza con la mafia, alto tradimento in favore di una nazione straniera, collaborazione con la Cia, uso illecito di servizi segreti, responsabilita’ nelle stragi.. responsabilita’ della degradazione antropologica degli italiani…” Pier Paolo Pasolini (1975)

mercoledì 11 gennaio 2017

Questa è la magistrale versione russa della lezione subita dalla Russia.













Questa è la magistrale versione russa della lezione subita dalla Russia.







La suggeriamo all’attenzione dei diplomatici e commentatori occidentali. Dmitry Kiselev ricorda il 25° anniversario degli Accordi di Belavezha, che nel 1991 sancirono la fine ufficiale dell'URSS.