“I politici dovrebbero essere accusati di una quantita’ sterminata di reati, che io enuncio solo moralmente: indegnita’, disprezzo per i cittadini, manipolazione del denaro pubblico, intrallazzo con i petrolieri, con i banchieri, connivenza con la mafia, alto tradimento in favore di una nazione straniera, collaborazione con la Cia, uso illecito di servizi segreti, responsabilita’ nelle stragi.. responsabilita’ della degradazione antropologica degli italiani…” Pier Paolo Pasolini (1975)

martedì 7 giugno 2016

I banchieri inglesi spendono più di 34 milioni di euro all’anno per influenzare la UE















Il settore finanziario britannico spende almeno 34 milioni di euro all’anno in lobbying a Bruxelles e impiega oltre 140 lobbisti per influenzare i legislatori europei, secondo uno studio pubblicato oggi da Corporate Europe Observatory.
“Lobbying for the City of London” mostra come le banche, gli hedge fund, le compagnie di assicurazioni britannici e i loro gruppi di lobby dispongano di ingenti risorse e di un accesso facilitato alle istituzioni europee.


I banchieri inglesi spendono più di 34 milioni di euro all’anno per influenzare la UE da NON CON I MIEI SOLDI

E, nel complesso, il settore ha vinto molte battaglie a Bruxelles, con vittorie chiave in tema di regolazione bancaria, regolazione degli hedge fund e complicati prodotti finanziari come i derivati, spesso facendo pagare il costo all’interesse pubblico.

Da dicembre 2014 a maggio 2016 i lobbisti del settore finanziario inglese hanno avuto 228 incontri con i più alti ufficiali della Commissione europea. Inoltre, 71 rappresentanti della “City di Londra” avevano pass che garantivano accesso al Parlamento europeo permettendo loro di svolgere centinaia di incontri di lobby con i parlamentari europei.

Scarica il report “Lobbying for the City of London: The firepower of the UK financial sector in Brussels” (.pdf) e il data set completo (.xls)

Fonte: Corporate Europe Observatory

http://www.nonconimieisoldi.org/cosa-non-va-nella-finanza/i-banchieri-inglesi-spendono-piu-di-34-milioni-di-euro-allanno-per-influenzare-la-ue/